TURISTI NEL NOSTRO PAESE ALLA SCOPERTA DEI TESORI DI PALAZZOLO

Un filo conduttore ricco di accenni storici, aneddoti e curiosità ha accompagnato un numeroso gruppo di appassionati tra i palazzi e lungo le vie del centro di Palazzolo nel pomeriggio di domenica 26 maggio nel corso di una passeggiata alla scoperta dei tesori della frazione. Guidati dall’infaticabile e preparatissima signora Mariuccia si è fatto conoscenza della storia dell’aristocratica famiglia Spolverini e di altre famiglie nobiliari che nei secoli scorsi avevano scelto Palazzolo come luogo per le loro dimore e palazzi incontrati durante la passeggiata. Si è potuto entrare anche nel simbolo del paese, la torre scaligera e con la testimonianza di un giovane campanaro, si è appreso l’arte dei suonatori di campane che con la loro attività spesso ricordano i momenti importanti del paese. Tante le storie raccontate e grazie alla cortese collaborazione dei proprietari si è potuto inoltre accedere ad alcune dimore private come la casa del Longo, attualmente in via di ristrutturazione, o l’antico palazzo di Cà Fileno. A conclusione di questo interessante tuffo nel passato, le quali testimonianze sono comunque quotidianamente sotto i nostri occhi, è stato preparato dall’associazione La Torre un rinfresco in piazza Vittorio Veneto per recuperare energie profuse in un caldo pomeriggio di inizio estate e per illustrare le altre iniziative in programma per i prossimi mesi.

 

La Sinfonia dell’amore

La chiesa parrocchiale di Palazzolo ha fatto da cornice ad uno spettacolo unico nel suo genere che ha appassionato nella serata di sabato 20 aprile il folto pubblico accorso. Un repertorio di musica, di versi recitati e finanche di passi di danza sono stati proposti da un ‘ensemble’ composto dal maestro Fabrizio Olioso col suo clarinetto assistito dalle cetre di Silvana Verzini e Sonia Rudari. A far loro da guida la voce ed il contrabbasso di Andrea Favari e la tromba di Maddalena Olioso che hanno allietato questa serata perfettamente organizzata dall’associazione ‘La Torre’. Il ‘Cantico dei Cantici’ uno dei testi più inusuali delle Sacre Scritture da cui lo spettacolo ha tratto ispirazione, è stato proposto nelle sue atmosfere di amore e salvezza e ha coinvolto gli attenti spettatori in un viaggio senza tempo tra musica e poesia.

 

LA PASSEGGIATA DI PRIMAVERA COLPISCE ANCORA

Come nelle edizioni precedenti, anche quest’anno si è registrata una massiccia partecipazione alla Passeggiata di Primavera svoltasi domenica 17 marzo sulle colline di Palazzolo e organizzata dall’associazione La Torre. Più di centocinquanta persone, divise in due gruppi per poter meglio seguire i suggerimenti delle guide, hanno approfittato della bella giornata primaverile per una salutare e piacevole passeggiata sui sentieri panoramici che si sviluppano sulle colline circostanti il centro abitato. Protagonisti sono stati le erbe ed i fiori spontanei incontrati numerosi sul cammino, dei quali, una volta identificati e raccolti, si è potuto apprendere le proprietà organolettiche e i vari possibili utilizzi culinari. Al rientro in piazza Vittorio Veneto un piccolo rinfresco ha accolto i partecipanti per un momento di convivialità.